KIDZMODO Tutto su tecnologie e nativi digitali.

Geronimo Stilton e Giovanni Soldini insegnano ai bambini come navigare sicuri

geronimobig

La sicurezza online? Ce la spiega Geronimo Stilton. Il topolino protagonista di libri e cartoni animati è il testimonial di Navigare Sicuri, una campagna Telecom rivolta a bambini, adolescenti e genitori per sensibilizzarli sul tema della sicurezza in Rete. Con lui anche il velista più famoso d’Italia: Giovanni Soldini.

Sul sito i bambini tra i 6 e i 10 anni troveranno un glossario sui termini tecnici e meno conosciuti e un decalogo a fumetti con protagonisti Geronimo Stilton e Soldini. Ai più piccoli verranno in pratica proposte dieci regole per imparare a tuffarsi nel mondo di internet evitando “secche e pirati”.

Per tween e teenager è stata realizzata una sezione con notizie aggiornate e il calendario degli incontri che si terranno nelle scuole italiane. Per loro è anche previsto un tavolo con il ministero dell’Istruzione per poter organizzare un ciclo di incontri in alcuni istituti nel corso del 2010, possibilmente d’intesa anche con gli altri operatori di telecomunicazioni. Da lunedì 19 ottobre poi i genitori potranno confrontarsi e porre domande all’interno della chat del sito, a cui parteciperà personale esperto, qualificato e specializzato.

Tags: , , , , , , , ,

Animalando.ch, il sito internet che aiuta i bambini a prendersi cura dei propri animali

animalando

Animalando.ch è il nuovo portale creato allo scopo di aiutare i bambini a prendersi cura del proprio cucciolo preferito. Il sito fa parte della campagna informativa Mi prendo cura del mio animale promossa dall’Ufficio federale di veterinaria e la Protezione svizzera degli animali PSA.

Animalando è destinato a bambini e adolescenti tra gli 8 e i 12 anni e vuole indurre le famiglie a riflettere accuratamente ogni volta che desiderano acquistare un animale. All’interno del portale sono presenti testi introduttivi sulla custodia di cani, gatti, porcellini d’India, criceti dorati, pappagallini ondulati, ratti, pesci e conigli e di animali non domestici inadatti alla vita familiare come i furetti e le lucertole.

E’ presente anche un test da far fare ai bambini per scoprire quale animale si adatta di più alle loro abitudini giornaliere e all’ambiente in cui vivono, con la possibilità poi di stampare un contratto che li aiuterà a stabilire chi della famiglia lo aiuterà a dedicarsi al nuovo amico di casa.

Un’altra sezione è dedicata alla pubblicazione di immagini dei propri animali in una galleria e alle domande da porre sulla detenzione degli animali agli esperti. Fino alla fine di settembre 2009 è indetto un concorso in cui verranno premiate le foto con l’animale meglio accudito dal suo padroncino.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Facebook arriva su Nintendo Dsi per caricare le foto

nintendo dsi

Nintendo si integra col mondo dei social network attraverso un aggiornamento gratuito per la Dsi. Da oggi i possessori di questa console portatile possono caricare direttamente le proprie foto sul profilo di Facebook.

Attraverso le due fotocamere della Nintendo Dsi si possono catturare immagini e successivamente modificarle con l’interfaccia grafica del programma in dotazione. In pochi passi con la connessione Wi-Fi e il browser per la navigazione in rete compresi nel dispositivo si può fare l’upload della propria foto.

Facebook nel mondo ha superato i 250 milioni di iscritti e in Italia è il sito più cliccato in assoluto. Con Nintendo ecco un ulteriore modo per restare in contatto con gli amici e condividere con altri le nostre esperienze.

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Facebook, i giovani fuggono dall’assalto degli adulti

facebook

Come rilevato mesi fa da una ricerca di Pew Internet & American Life Project, il social network Facebook è diventato ormai popolarissimo anche tra gli adulti. In tre anni la loro percentuale d’iscrizioni è salita di quattro volte.

Una ricerca condotta in questi giorni da iStrategyLabs aggiunge altri dati importanti a questa tendenza: negli Stati Uniti studenti di college e high school hanno diminuito la loro presenza su Facebook del 16,5 per cento, la conseguenza è un alzamento dell’età media di questo social network.

Secondo iStrategyLabs questo graduale allontanamento da parte dei giovani da Facebook potrebbe essere causato proprio dall’aumento d’iscrizioni da parte di genitori e adulti.

Si ipotizza che i giovani si rivolgeranno in futuro a social network alternativi, ma per parlare di una crisi di Facebook è ancora presto perchè i dati potrebbero essere interpretati solamente come un cambio di target. Gli strategi della pubblicità dovranno comunque tenerne conto.

Fonte:

l’articolo di Federica Ricca da punto-informatico.it

Tags: , , , , , , ,

La morte di Michael Jackson e Farrah Fawcett anche sui social network per ragazzi

michaeljackson

La morte di Michael Jackson e Farrah Fawcett ha commosso i fan e fatto discutere i media. Sui social network negli ultimi giorni si sono moltiplicati gli omaggi alle due star. Su Facebook e MySpace, come era prevedibile, gli ammiratori di Michael Jackson e Farrah Fawcett hanno trovato lo spazio ideale per esprimere la loro commozione.

Queste due morti celebri hanno avuto un così grande impatto da trovare spazio anche sui social network per giovanissimi, rivolti quindi a un target che forse non ha avuto modo di conoscere bene sia Jackson che la Fawcett. WeeWorld, sito dedicato a pre-adolescenti e teenager, ha dedicato a Michael Jackson e Farrah Fawcett una serie di gadget con cui i ragazzi possono customizzare il loro avatar. WeeWorld ha dichiarato che i gadget di Michael Jackson sono i più popolari degli ultimi giorni.

Dopo il Continua potete vedere l’avatar di Farrah Fawcett su WeeWorld.

Continua »

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Genitori in vacanza con i figli, si parte dal web

webvacanze

Nasce il portale La Salute dei Figli in Vacanza, il primo sito dedicato alle vacanze che informa i genitori sulle esigenze e la sicurezza dei propri figli in viaggio.

Il progetto, coordinato da Chorus Group, pone l’attenzione specificatamente alle informazioni utili di carattere sanitario, organizzativo e commerciale per bambini, adolescenti e adulti che devono intraprendere una vacanza.

Oltre ad essere presenti molte sezioni del sito con indicazioni pratiche su orari e costi di parchi, musei, hotel, ecc si può, attraverso la registrazione, interagire via mail sia con esperti del mondo pediatrico che con operatori turistici.

Un’idea che cerca di aiutare le famiglie a conciliare i progetti delle vacanze con i desideri e le necessità dei più piccoli.

Fonte:

articolo da Vita.it

Tags: , , , , , , , , , , ,

Il calcio di Galactick Football scende in campo sul web

clubg

Club Galactik è il titolo di un nuovo gioco online in ambiente browser, sviluppato da Virtual Fairground, basato sulla famosa serie televisiva Galactik Football trasmessa in Italia sulla rete Jetix.

Arrivata già alla seconda stagione, la serie ha come tema una futuristica evoluzione del gioco del calcio, a cui partecipano esseri provenienti da tutto il cosmo, rendendo questo sport il più seguito della galassia.

Club Galactick è presente in rete per il momento con una versione limitata alla creazione del proprio campione virtuale e il download d’immagini e sfondi del cartone animato.

Nel corso dei prossimi mesi sarà gradualmente aggiornata, con la possibilità di scegliere nuove squadre oltre a quelle già esistenti, partecipare a vari tornei come le coppe e i campionati globali, conoscere nuovi amici con cui giocare, restare aggiornato sulla serie TV e molto altro…

La versione definitiva arriverà poco prima dell’inizio della Coppa del Mondo FIFA Soccer 2010.

Tags: , , , , , , , , , , ,

Il 68% delle famiglie statunitensi gioca ai videogiochi

familyggg

In concomitanza con l’evento E3 di Los Angeles una nuova ricerca effettuata dalla ESA (Entertainment Software Association) afferma che il 68 per cento delle famiglie americane compra e utilizza videogiochi, un aumento di 3 punti rispetto al 2008.

Altri dati attestano che nel 42 per cento delle case americane è presente almeno una console, l’età media dei giocatori è di 35 anni e il 43 per cento dei giocatori online sono donne.

Michael Gallagher presidente di ESA dichiara che oggi è una nuova epoca d’oro del software d’intrattenimento e che questa tipologia di prodotti è attualmente in due terzi delle case americane.

Di rilevante importanza è che la maggior parte dei genitori intervistati pensa che i suggerimenti e le classificazioni d’età stampate sulle confezioni siano state utili per l’acquisto di un videogioco per i propri figli.

Inoltre considerano il tempo dedicato ai videogiochi una parte importante della propria vita e di quella dei loro bambini, dichiarando di essere quasi sempre presenti nel momento in cui i figli li utilizzano.

Tags: , , , , , , , ,

Nati con la Rete: alla scoperta dei nativi digitali con il libro di Palfrey e Gasser

1703165Chi sono i nativi digitali? Ce lo spiega Nati con la Rete, il nuovo saggio di John Palfrey e Urs Gasser (con prefazione di Luca Sofri) pubblicato in questi giorni da BUR 24sette. Il libro racconta a genitori e insegnanti l’universo dei ragazzi nati dopo il 1980, la prima generazione cresciuta su internet.

Sono bambini e adolescenti che parlano tra loro chattando, si sfidano con videogame e mondi virtuali, condividono musica e immagini, aprono blog e profili sui social newtork.  La grande familiarità con le nuove tecnologie è per alcuni un rischio, per altri un’opportunità. Una medaglia ha sempre due facce, per questo è importante che i bambini imparino a usare internet in modo consapevole.

Nei capitoli del libro Palfrey e Gasser presentano le sfide più importanti per questi nativi digitali e i loro genitori, spiegando come sviluppare un rapporto corretto con il mondo high-tech: le identità multiple, la sicurezza, la privacy, il sovraccarico di informazioni sono tra i temi affrontati nel saggio.

Chi deve educare i nativi digitali? Spesso bambini e adolescenti sono in prima linea e scoprono da soli come usare in modo sicuro e creativo le nuove tecnologie. Questo non basta: in prima linea ci sono familiari e gli insegnanti, che hanno una grande influenza sui ragazzi negli anni della formazione. Nel libro, poi Palfrey e Gasser indicano le responsabilità dei produttori di software e delle istituzioni, che nei prossimi anni dovranno sviluppare sistemi per tutelare i nativi digitali.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

ClickSicuro, internet protetto per i bambini

La Charging ha recentemente presentato ClickSicuro, un nuovo software che consente ai bambini di navigare in acque sicure, lontano dai contenuti pedo-pornografici, pericolosi o comunque non adatti alla loro età.

Riccardo Navarra, amministratore delegato di Charging, ha spiegato alla stampa le principali caratteristiche di questo sistema e quali sono gli strumenti d’aiuto per i genitori e gli educatori che desiderano una navigazione sicura per i propri figli.

Tra le attività di controllo che possono essere utilizzate dagli utenti adulti, anche senza la necessità  di particolari abilità informatiche, sono presenti: la possibilità di stabilire le regole e i tempi di navigazione, la memorizzazione dei dettagli di navigazione, l’essere informati via SMS ogni volta che al bambino capiti di violare le regole da loro impostate.

E’ da precisare che ClickSicuro non nasce con l’obiettivo di ostacolare l’esigenza di utilizzo della Rete dei bambini e degli adolescenti. Vuole solo dare l’opportunità di educarli e responsabilizzarli ad una navigazione sicura, tenendo conto della loro necessità di informazioni e divertimento.

Il software si potrà scaricare ad un prezzo contenuto dal sito www.clicksicuro.it e in seguito da quello del ministero dello Sviluppo economico. Una quota del margine del prodotto va a finanziare le Associazioni che quotidianamente sono impegnate a tutelare i minori dalle insidie legate alla pedofilia e alla pedo-pornografia.

Fonte: l’articolo de ilgiornale.it

Tags: , , , , , , , , , ,

Successivi »